• Home
  • News
  • Sant`Antonio incontra gli animali

Sant`Antonio incontra gli animali

La tradizionale benedizione degli animali nel giorno di Sant`Antonio Abate si è svolta anche quest`anno al Rifugio di Gorduno-Gnosca della Società protezione animali di Bellinzona. In Ticino que­sta ricorrenza religiosa è molto sentita dalla no­stra gente. Una volta si invocava la protezione di Sant’Antonio sugli animali da cortile e della fattoria, animali importanti per il reddito, seppur modesto, che la nostra gente poteva trarne. Ora l’invocazione viene richie­sta pure anche per gli animali da compagnia. La benedizione, caduta in questo 2016 proprio nel giorno dedicato al Santo, è stata impartita da don Gregorio, parroco di Claro e Gnosca. Complice una giornata freddina e con un forte vento i partecipanti non sono stati numero­sissimi ma oltre un centinaio di persone hanno comunque assistito all`ormai tradizionale appuntamento. Don Gregorio ha quindi benedetto oltre una quarantina di cani, dal grande Aron, cane di Sant`Uberto meglio conosciuto come Bloodhound, al bovaro svizzero Mischa, ai numerosi meticci di tutte le taglie, dai più grandicelli ai piccolissimi chihuahua. Il benevole sguardo di Sant`Antonio si è posato anche su un sorniore micione che da anni partecipa all`evento e a numerosi altri animali giunti al grande rifugio SPAB in compagnia dei loro padroni. Benedetti anche tutti gli aniamli ospiti della struttura della SPAB: una ventina di cani, un centinaio di animali ospiti della fattoria Piccolo Eden tra ovini, caprini, equini, oche, galline, conigli nani, piccioni, a molti altri ancora. Alla fine del mo­mento di raccoglimento la Spab ha offerto ai presenti cioccolata calda ai piccini e una tazza di vin brulé ai più grandicelli, il tutto accompagnato da ottime fette di torta realizzate dalle volontarie della Società.

Sant`Antonio incontra gli animali