• Home
  • News
  • Henry è tornato a volare nei cieli di Locarno

Henry è tornato a volare nei cieli di Locarno

Qualche giorno fa Roger Hoffmann, responsabile dei servizi tecnici del complesso alberghiero e congressuale del Monte Verità sopra Ascona ha chiamato il picchetto della Spab per il recupero di un allocco caduto in una canna fumaria di un camino in disuso. Portato al centro di cura per i rapaci di Gorduno-Gnosca il volatile è stato visitato dal responsabile Pietro Maddalena. Il magnifico Henry, nome dato all’allocco in omaggio a Henry Oedenkoven fondatore nel 1900 del Centro Monte Verità, non presentava ferite ma solo un generale smarrimento dovuto più che altro allo spavento e alla caduta nella canna fumaria. Henry ha quindi potuto ritrovare la libertà dei cieli pochi giorni or sono. Ha infatti ritrovato il suo habitat all’imbrunire nel parco del Monte Verità sopra Ascona. Un attimino di smarrimento, un saluto al gruppetto di camerieri della struttura che hanno assistito alla sua liberazione e naturalmente del “suo” salvatore Roger Hoffmann… e poi via verso la notte locarnese.