Gli uccelli dei nostri giardini

E‘ arrivata la primavera e gli uccelli hanno ricominciato a cantare sempre più intensamente. La prima specie che si sente il mattino presto nelle nostre città e villaggi è il codirosso spazzacamino, con il suo canto semplice. Poi arriva quello flautato del merlo. Quando sorge il sole, i passeri tentano di coprire il rumore del traffico con i loro cinguettii.

I centri urbani possono costituire un habitat per gli uccelli se sono vicini allo stato naturale, con alberi e arbusti indigeni, prati fioriti al posto di tappeti erbosi omogenei e se offrono delle possibilità di nidificazione sugli edifici.

BirdLife Svizzera e Ficedula si impegnano da sempre per dare un futuro agli abitanti alati delle nostre città e villaggi. Nel caso del balestruccio, che costruisce il suo nido di fango sotto le gronde, BirdLife Svizzera e Ficedula danno consigli ai proprietari delle case affinché le colonie di questa specie possano coesistere con gli inquilini senza problemi.

BirdLife Svizzera e Ficedula si occupano di progetti concreti di conservazione, di sensibilizzazione e formazione. Si tratta di compiti importanti per proteggere al meglio la natura, per questo vi chiediamo gentilmente di sostenere il nostro lavoro.

Grazie per il vostro sostegno per gli uccelli e per la natura nella Svizzera italiana.

BirdLife Svizzera e Ficedula vi invitano cortesemente a partecipare all’azione “Uccelli dei nostri giardini”: durante il fine settimana dal 4 al 6 maggio p.v. Osservate per un’ora gli uccelli che vedete nel vostro giardino, quartiere o parco più vicino.

Trasmettete le vostre osservazioni sul sito www.birdlife.ch/uccellideigiardini. Saremo felici della vostra partecipazione!.

 

La Società Protezione Animali Bellinzona appoggia questa iniziativa in quanto partner e co fondatrice della Società Ficedula.

Gli uccelli dei nostri giardini