Ambra riconquista la libertà

Negli scorsi giorni, sotto gli occhi estasiati degli allievi della scuola materna di Personico, Ambra ha ritrovato la tanta agognata libertà. Rinvenuto agonizzante a pochi passi dal centro sportivo di Gorduno, lo splendido astore, è stato portato al centro di cura per animali selvatici della SPAB, dove è subito stato curato e riabilitato nelle grandi voliere. 

Il centro di cura per gli animali selvatici, aperto oltre 30 anni fa è il punto di riferimento per tutto il cantone e per i guardia caccia. Grazie alla collaborazione attiva con l’associazione pro avifauna ticinese Ficedula, è in grado di accudire qualsiasi volatile o altro animale selvatico. Inoltre dispone di tutte le autorizzazioni cantonali per il rilascio in natura di questi splendidi animali. 

Pronta a spiccare di nuovo il volo, Ambra è quindi stata rilasciata nella sua abituale zona. Partita con un enorme impeto ha sorvolato il centro di cura come volesse ringraziare i volontari della SPAB per l’aiuto amorevolmente prestatogli durante le settimane di convalescenza e riabilitazione.

Ambra riconquista la libertà